Regionali Campania, De Luca “nessun imbarazzo” per il sostegno di De Mita, Mastella e Pomicino

Italia Viva appoggerà l’attuale governatore della Campania, Vincenzo De Luca, alle prossime elezioni regionali. La decisione è stata ufficializzata durante la conferenza stampa che si è tenuta alla presenza dello stesso De Luca, il quale ha apprezzato l’atteggiamento del coordinatore nazionale di Italia, Ettore Rosato, per non aver “mercanteggiato nulla”, in cambio del sostegno in Campania del partito di Matteo Renzi. «Chi farà parate della coalizione dovrà condividere il programma, un’idea della politica: fatta non di mercato, ma di dignità della politica. Se qualcuno immagina che il lavoro istituzionale in Campania possa essere fatto all’insegna del ricatto quotidiano o del mercanteggiare ha sbagliato indirizzo», ha sottolineato De Luca. 

Conferenza stampa Italia Viva

Il presidente della Campania sta lavorando in queste ore per formare una coalizione ampia, che dovrebbe comprendere anche Mastella, Pomicino e De Mita. «Dobbiamo aggregare un fronte in cui ci sia un’area moderata, un’area progressista, ma soprattutto una squadra di persone orientate alla concretezza nella soluzione dei problemi. Io sono interessato ad avere una colazione ampia, formata dalle grandi trazioni politiche del nostro Paese: quella riformista, quella del cattolicesimo democratico, senza alcun imbarazzo», ha precisato De Luca, rispondendo anche alle critiche mosse nei giorni scorsi dal leader della Lega, Matteo Salvini, a proposito della coalizione a sostegno del governatore uscente. 

Chiara anche la posizione del presidente della Campania in merito alle eventuali candidature personaggi legati ad alcuni ambienti: «Il nostro obbiettivo è preparare le liste entro il 20 luglio, chiedere un’autocertificazione a tutti i candidati e, se ce lo consentiranno, di sottoporle alla Dda ed all’Autorità Anticorruzione. Non vogliamo avere nessun problema. Una discriminante fondamentale per chi decide di collaborare con me sarà l’adesione alla lotta contro la camorra e i poteri criminali».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...